CPIA LODI > Ufficio – URP
Ultima modifica: 7 settembre 2017

Ufficio – URP

La segreteria della scuola gestisce tutte le pratiche necessarie per l’amministrazione della scuola, la gestione del personale e le relazioni con il pubblico.

Anche se tutto il personale della scuola è quotidianamente impegnato nelle relazioni con il pubblico, si individua nella segreteria l’Ufficio Relazioni con il Pubblico dal momento che è spesso il primo ufficio con cui il pubblico entra in contatto.

Direttore Amministrativo (DSGA): Mazzilli Pasquale
L’Ufficio di Segreteria è aperto al pubblico

  • lunedì e mercoledì dalle 14.00 alle 16.00
  • martedì, giovedì e venerdì dalle 11.00 alle 13.00

Nel periodo di sospensione dell’attività didattica l’Ufficio di Segreteria è aperto al pubblico

  • lunedì – mercoledì – venerdì dalle 10.00 alle 12.00

Dal sito www.cpialodi.it è possibile comunicare on line con l’ufficio di Segreteria.

Ufficio responsabile

L’Ufficio Alunni è responsabile:
  • delle richieste presentate da corsisti e genitori dei corsisti iscritti e frequentanti e dagli ex corsisti
  • dell’inserimento nei siti istituzionali dei dati relativi agli alunni (Sidi, Mediasoft, ecc.)
L’Ufficio Personale è responsabile:
  • delle richieste presentate da docenti e personale ATA in servizio nell’istituto e dal personale docente e ATA che ha prestato servizio nella scuola
  • dell’inserimento nei siti istituzionali dei dati relativi al personale in servizio (Sidi, Mediasoft, ecc.), al personale inserito nelle graduatorie d’istituto
L’Ufficio Stipendi è responsabile:
  • delle richieste presentate da docenti e personale ATA in servizio nell’istituto e dal personale docente e ATA che ha prestato servizio nella scuola
  • dell’inserimento nei siti istituzionali ed invio ai siti fiscali e previdenziali dei dati relativi al personale in servizio (SIDI, Mediasoft ecc.).

Misure organizzative

  • Gli uffici preposti provvederanno ad acquisire nei casi previsti dal D.P.R. 445/2000 le autocertificazioni e le dichiarazione sostitutive di atto notorio al momento della presentazione delle istanze
  • Gli uffici preposti provvederanno a richiedere d’ufficio all’Amministrazione certificante per le pratiche in cui è necessario verificare l’esattezza dell’autocertificazione (esempio: ricostruzione carriera, riscatti ai fini della pensione, ecc.) entro 30 giorni dalla presentazione dell’autocertificazione
  • Gli uffici provvederanno ad effettuare controlli a campione sulle autocertificazioni presentate necessariamente su quelle che risultano non coerenti, mentre nella genericità dei casi sarà effettuato un controllo a campione su ogni tipologia di pratica (es. iscrizione alunni alle classe). Le pubbliche amministrazioni possono acquisire senza oneri le informazioni necessarie per effettuare i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni e per l’acquisizione d’ufficio, con qualunque mezzo idoneo ad assicurare la certezza della loro fonte di provenienza
  • Gli uffici sono tenuti, in base ai doveri d’ufficio, a rispondere alle richieste di controllo entro 30 giorni